Arteterapia

Attraverso tecniche plastico/pittoriche, modellaggio, movimento, musica…è possibile entrare in contatto e poi esprimere il proprio mondo interiore: sensazioni, emozioni (anche quelle più dolorose e difficili), immagini interne…

 

Con queste tecniche si ampliano le sensazioni e le percezioni, si contattano le emozioni, si entra in profondità e si dà loro forma attraverso il manufatto o il gesto/movimento.

arteterapia.jpeg

Così ci si libera anche in parte dalla pressione di certi sentimenti pesanti, inoltre si impara ad osservarsi, ascoltarsi. Dal momento che non usiamo il linguaggio verbale ma un linguaggio analogico bypassiamo la mente razionale e ci connettiamo con le emozioni, i sentimenti e le immagini mentali più autentiche che sono in noi, liberando anche la nostra creatività.

Utilizziamo molto l’intuizione che così viene sviluppata ed affinata

laboratori-esperienziali.jpeg
Foto sito arteterapia 3.jpg

L’arteterapia, inoltre, crea sempre un ambiente giocoso, ludico in cui non interessa la bellezza estetica ma la voglia di esplorare, l’essere curiosi e in questo clima ci si apre più facilmente al nuovo a ciò che è inedito, ad incontrare e portare alla luce la nostra nota specifica che è poi base della creatività.